Quanto può l’SMS Marketing far crescere il fatturato?

Quando si parla di soluzioni di digital marketing, uno tra gli strumenti più diffusi e performanti è, senza ombra di dubbio, l’SMS.

Questa tipologia di comunicazione, nonostante possa sembrare superata ad uno sguardo distratto, si rivela davvero versatile ed efficace nel comunicare in breve tempo ad un grande numero di persone. Esistono ovviamente diversi tipi di SMS promozionale, che andremo a vedere brevemente nei successivi paragrafi, ma prima di iniziare vogliamo mettere in chiaro una cosa: l’SMS marketing, se fatto bene, è un investimento redditizio. Il fatturato di un’azienda, ovviamente, dipende da tante variabili, ma l’aiuto che un simile strumento può offrire in tantissimi aspetti della comunicazione, dal customer care al customer journey, dalle comunicazioni interne alle notifiche ai dipendenti, non ha praticamente pari.

SMS marketing e aziende: quali sono i vantaggi?

I caratteri contenuti all’interno di un SMS sono 160, senza considerare inserimenti speciali. Questo spazio permette, alle aziende che inviano tali messaggi, di inserire al loro interno qualsiasi contenuto esse desiderino. Che si tratti di invii promozionali, oppure comunicazioni interne all’azienda, gli SMS sono il modo più semplice e veloce di condividere informazioni.

Gli SMS promozionali, sui quali ci concentreremo oggi, possono a loro volta essere declinati in diverse tipologie, suddivise in base agli obiettivi da raggiungere. È possibile, ad esempio, trovare nuovi clienti attraverso strategie di lead generation; secondariamente, si possono contattare utenti selezionati in base a determinate variabili, proponendo loro uno sconto e cercando di attirarli nel proprio negozio; infine, i 160 caratteri possono essere semplicemente sfruttati in ottica di branding, per condividere informazioni e gestire la propria brand reputation.

Prima di guardare alcuni esempi per ciascuna tipologia di campagna, bisogna considerare come strategie di questo tipo richiedano esperienza e professionalità per rendere al meglio. Citando ad esempio le campagne SMS Marketing di Ediscom, è possibile notare, fin dai primi elementi visibili, l’altissimo grado di personalizzazione a disposizione, per venire incontro ad ogni possibile esigenza.

Partiamo dal primo esempio citato, iniziando con gli SMS dedicati alla lead generation. Questa strategia, utile per intercettare un nuovo pubblico di potenziali utenti in target, può essere portata avanti tramite SMS ottimizzati, che guidino l’attenzione dei lettori fino a portarli alla loro conversione in lead. La possibilità di inserire link esterni permette, in questi casi, di rimandare gli utenti ad una landing page personalizzata, contenente un form per inserimento dati e ulteriori informazioni sull’offerta in essere.

Gli SMS in quest’ottica sono davvero efficaci, perché l’unione tra il loro costo davvero raggiungibile e le alte performance garantisce grandi risultati nel breve, medio e lungo periodo.

La seconda tipologia di SMS promozionali, quella dedicata all’aumento delle visite nel negozio fisico o online, è anche nota come drive to store. Proprio come i precedenti messaggi, anche qui è presente una leva di carattere temporale o di opportunità, per spingere gli utenti a compiere un’azione specifica. In questo caso, tuttavia, l’azione non è tanto la raccolta di dati, quanto la conversione in clienti attraverso una visita al negozio (o e-commerce) di riferimento. Potendo sfruttare la geolocalizzazione degli utenti per CAP, sarà anche facile individuare coloro che, per ovvi motivi, potranno con maggiore facilità recarsi allo store.

L’ultima tipologia, invece, riguarda il semplice branding, ossia quel tipo di SMS finalizzato al condividere informazioni. Sia questo dedicato ad avvisare del ritorno di prodotti in stock, oppure di rinnovo di abbonamenti, si tratta di un utilizzo meno orientato alla performance ma altrettanto importante, soprattutto dal punto di vista comunicativo.

Riprendendo il titolo dell’articolo, dunque, quanto può l’SMS far crescere il fatturato? Molto vi diremmo noi! La cosa importante, lo ribadiamo, è conoscere gli obiettivi che si vogliono raggiungere e utilizzare gli SMS nel modo migliore possibile. La consulenza di marketer esperti e professionisti del settore, ovviamente, permetterà di definire tutti i dettagli di un piano di comunicazione di alto livello, che possa includere accanto agli SMS anche altri strumenti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *