Ristrutturare casa a Roma, come scegliere la ditta giusta

Il mondo delle ristrutturazioni

Molti proprietari stanno ristrurando le proprie case a Roma, spesso perché sono vecchie oppure perché si sono create molte realtà che a prezzi convenienti propongono ristrutturazioni complete chiavi in mano, in questi anni il settore è stato aiutato da sgravi importanti che sulle tasse applicate hanno permesso a proprietari e imprese di risparmiare qualche soldo anche se la ristrutturazione di una casa rappresenta sembre una spesa importante e molto spesso un investimento in vista di un affitto o una vendita.
La casa può essere ristrutturata da un’agenzia o una ditta che collabora con diversi specialisti immobiliari, partendo dagli architetti, i geometri, gli elettricisti e via dicendo; da singoli muratori tuttofare ma… “fate attenzione” perché per lavori importanti che riguardano collaudo elettrico o idraulico spesso non basta la manualità e l’esperienza, la professionalità artigianale nei certificati di collaudo elettrico e idraulico vanno certificati nei documenti che saranno utili ad una possibile vendita o affitto.

Internet e passaparola

Le ditte edili che si occupano di ristrutturazioni possono avere come sedi, singoli uffici, negozi su strada, magazzini con una piccola area dedicata alla ristrutturazione, spesso anche i negozi o i rifornitori che hanno magazzini su strade esterne alle città possono fornire manodopera e una squadra edile per ristrutturare appartamenti, uffici e condomini. Più un professionista edile ha successo e conclude buoni lavori più usufruisce del passaparola e della buona pubblicità che può passare dai canali Web. Il Web è diventato un importante canale di conoscenza e vendita dei propri servizi, le grandi realtà edili hanno tutte un sito web ufficiale con pagine social e email dedicate dove i clienti possono leggere dei servizi che offrono, qualche informazione sui prezzi e i costi, ma soprattutto foto e video che mostrano i lavori eseguiti.

Ad ognuno il suo mestiere

Le agenzie edili hanno delle vere e proprie squadre di lavoro specializzate nei lavori di ristrutturazioni, comprendono operai e specialisti come elettricisti, idraulici, imbianchini, collaudatori di finestri, geometri e architetti che seguono tutta la parte burocratica del lavoro chiedendo permessi, visure catastali e così via. Ad ognuno il suo mestiere, è una regola importante da seguire se si vuole ristrutturare casa con risultati eccellenti nel lungo periodo. Anche una ditta di traslochi ha il suo ruolo importante, ad esempio per conservare mobili, suppelletili, arredi vari e scatoloni con oggetti, documenti, effetti personali da conservare durante tutto il periodo della ristrutturazione.

Il preventivo, perché è importante

Le aziende edili importanti rilasciano informazioni chiare e precise sui costi dei lavori di ristrutturazione, anche se sono richiesti nella cosiddetta formula “chiavi in mano – lowcost”. Nel costo di ristrutturazione sono comprese varie voci e riguardano: il prezzo dei materiali, i costi di lavoro o collaudo, le specifiche manovolanze tecniche per elettricisti, idraulici e collaudatori di infissi, il costo delle consulenze quando richiedono la lettura di visure tecniche, certificate con spese amministrative e bolli da prevedere. La richiesta di un preventivo online non è mai sufficiente ed esaustiva senza uno o più incontri di consulenza e sopralluogo.

Prepararsi alla ristrutturazione

Ricordatevi che non è necessario togliere subito tutti i mobili dalla casa che dovete ristrutturare se poi li dovete rimettere oppure intravedete la possibilità di restaurarli, soprattutto se sono di antiquariato o modernariato. Potrebbero essere utili all’architetto, geometra e muratore per valutarli nella costruzione e disegno della vostra futura casa. Il via ai lavori verrà stabilito quando avrete messo da parte le cose importanti da conservare magari in un’altra casa o in un box self storage (www.traslochiromaeasy.it ). In generale, sono gli addetti ai lavori ad avvisare se c’è necessità di togliere i mobili e conservarli da un’altra parti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *