Come mantenere in buono stato il proprio spazio verde

La cura che richiede uno spazio verde

Gli spazi verdi sono croce e delizia di ogni abitazione. Possono rivelarsi il fiore all’occhiello della nostra casa, un abbellimento estetico che può colpire positivamente i nostri visitatori e rivelarsi un’oasi di relax per le nostre serate estive.

Il problema degli spazi verdi è che richiedono una continua manutenzione. La vegetazione, con l’avvento della bella stagione, inizia a svilupparsi in maniera sempre più potente. Non è difficile ritrovarsi il prato infestato da erbacce e foglie cadute.

Se non si sta attenti, il nostro giardino potrebbe sviluppare dei tratti ribelli tipici delle abitazioni trascurate e trasandate.

Quali sono le cose a cui prestare attenzione per mantenere sempre presentabile l’ambiente esterno della nostra casa?

Strumenti principali per mantenere pulito e ordinato il giardino

Abbiamo parlato del prato. Mantenere un prato in buono stato richiede una cura continua. Avere un decespugliatore o un tagliaerba diventa essenziale per non lasciare via libera alle piante infestanti. Programmare il taglio dell’erba settimanalmente è la soluzione giusta per non rimanere indietro con i lavori di manutenzione del giardino.

Per chi non ha molto tempo da dedicare alla manutenzione del prato, la soluzione potrebbe essere quella di realizzare un giardino roccioso, laddove al posto del prato sono posizionate delle pietroline bianche.

Un telo nero posizionato tra il terreno e le pietroline, infatti, impedisce alle erbacce di svilupparsi.

La potatura della siepe e delle piante in generale è un secondo aspetto che richiede un’intervento regolare. Una siepe che lascia fuoriuscire dei rami “ribelli” infastidisce la vista. Una siepe curata deve essere dritta e squadrata. Una cesoia elettrica può essere lo strumento necessario per eseguire la potatura in modo veloce e preciso.

Che dire delle foglie? Raccogliere le foglie secche non solo è importante per l’estetica della casa, ma permette anche di evitare che si formi umidità in eccesso in prossimità degli steli delle piante o dei tronchi degli alberi, cosa che potrebbe comprometterne la salute.

Un soffiatore automatico ci può aiutare a velocizzare l’eliminazione delle foglie accumulate.

Che dire delle aree piastrellate. In queste zone, soprattutto dopo una pioggia intensa, possono accumularsi detriti di terra e pietroline provenienti dal nostro giardino. Un’idropulitrice potrebbe essere lo strumento ideale per velocizzare la loro rimozione. Uno strumento potente ed efficace per trasportare via la sporcizia senza eccessivo sforzo.

Posizionare a portata di mano dei contenitori per rifiuti esterni ci aiuterà a non lasciare in giro per il nostro giardino rifiuti di vario genere.

Anche lasciare gli attrezzi da giardino in bella vista non è una bella scelta. Realizzare una rimessa per contenere scope, rastrelli ed altri attrezzi ci consentirà non solo di preservare l’ordine ma anche di preservare i nostri attrezzi in buono stato, evitando che si arrugginiscano anzitempo.

Anche la scelta dell’arredo esterno dev’essere fatta con un certo criterio. Sedie e divanetti devono essere realizzati con materiali resistenti alle intemperie, per evitare che diventino che si rovinino.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *